fbpx

Facciamo il punto sui prodotti BoxMe

Facciamo il punto sui prodotti BoxMe

Poichè in tanti ce lo avete chiesto, oggi ci dedichiamo alle certificazioni ottenute dai prodotti BoxMe.

Certificazione IMQ

La certificazione di prodotto è l’attestazione che un apparecchio è stato sottoposto da un ente autorizzato, indipendente rispetto a chi vende e produce, a tutte le verifiche necessarie per valutarne la conformità ai requisiti di sicurezza e affidabilità previsti dalla legge.

La BoxMe ha voluto ottenere la certificazione IMQ perchè:

  • è uno strumento utile per valorizzare la qualità dei prodotti e per distinguersi sul mercato;
  • è una garanzia evidente di avere prodotto in conformità con i requisiti di legge;
  • è una forma di tutela per i costruttori. I marchi di sicurezza rappresentano infatti la garanzia visibile per le Autorità, le Dogane e gli acquirenti, che il prodotto è stato sottoposto – da un organismo a ciò abilitato – a tutte le prove necessarie per verificarne la conformità ai requisiti di sicurezza previsti dalla normativa vigente, e che tutta la produzione è sottoposta a costante sorveglianza.

La BoxMe è stata autorizzata ad utilizzare il marchio IMQ per le proprie scatole e coperchi in quanto conformi ai requisiti essenziali della direttiva B.T. 2006/95/CE (EN 60670-1:2005).

 

Glow Wire Test

Le scatole BoxMe sono state sottoposte a Glow Wire Test.

Si tratta di una prova utilizzata per determinare la massima temperatura di lavoro e i possibili rischi d’incendio: si sottopone un materiale plastico al contatto con un filo incandescente. In questo modo sono simulati i possibili effetti di un sistema elettrico surriscaldato per brevi periodi. Per tutte le prove viene utilizzato lo stesso filo, riscaldato a temperature diverse, come previsto dalla norma.

La prova consente di valutare il comportamento di materiali e di prodotti elettrotecnici quando questi entrano in contatto con una fonte di calore. In questo caso, il prodotto elettrotecnico (ad esempio le scatole elettriche) è la sorgente dell’incendio che intende simulare l’innesco provocato da un sovrariscaldamento mediante il contatto con una parte riscaldata senza la presenza di fiamme libere.

Gradi di protezione IP

La norma CEI EN 60529/1997 (ex CEI 70-1) classifica i gradi di protezione degli involucri per apparecchiature elettriche.

Il grado IP è indicato con due cifre caratteristiche più eventuali due lettere addizionali.

Le scatole BoxMe sono conformi al grado IP44.

Dopo il test

Dopo il test

Iscriviti alla Mailing List di Boxme!