fbpx

Perchè i clienti amano la foratrice BoxMe

Perchè i clienti amano la foratrice BoxMe

Oggi vi parliamo approfonditamente della foratrice in acciaio per i montanti delle pareti in cartongesso BoxMe e perchè i clienti la amano. Il messaggio che ci inviano dopo averla acquistata è sempre lo stesso:

peccato non averlo fatto prima!

Ecco alcuni esempi:

Foratrice manuale in acciaio per i montanti delle pareti in cartongesso BoxMe: perchè i clienti la amano

La foratrice in acciaio BoxMe è facilissima da usare e fa risparmiare un bel po’ di tempo: questo feedback arriva dalla totalità dei clienti che ha acquistato l’attrezzo.

La maggior parte dei professionisti ha acquistato la foratrice in acciaio BoxMe ((guarda qui) per la praticità di realizzare i fori di passaggio dei tubi sui montanti e sulle guide allineati con le scatole installate. Si pensi alla necessità degli idraulici di dare un’inclinazione agli scarichi dei sistemi di condizionamento!

Grazie a questo attrezzo, infatti, è il professionista elettricista, idraulico o cartongessista a scegliere quanti fori praticare e soprattutto l’altezza in cui li vuole realizzare. Se deve forare due montanti affiancati non c’è problema: lo può fare agevolmente, così come forare gli angoli (la foratrice ha in dotazione i pezzo per poterlo fare!)

Un vantaggio altrettanto importante è che i tubi beneficeranno di percorsi meno tortuosi e, soprattutto, il foro avrà bordi arrotondati che agevolano lo scorrimento del corrugato.

Grazie al brevetto BoxMe, infatti, la foratrice evita di danneggiare i tubi e i cavi che si fanno passare al loro interno perchè al momento della foratura il montante viene piegato verso l’esterno lasciando in contatto con il tubo corrugato solo la parte liscia della sbavatura, evitando così l’eventuale lacerazione o danneggiamento in fase d’installazione dell’impianto elettrico nella parete di cartongesso.

Le bave che si formano in conseguenza della foratura accolgono e sostengono i tubi di passaggio, situazione che non si verifica con i fori standard con cui nascono i montanti.

Una volta fatto passare il corrugato, puoi servirti della pinza per le bave BoxMe e ripiegarle attorno al corrugato. Con un passaggio di nastro isolante, non solo bloccherai il tubo al montante che non si staccherà in caso di successivi interventi, ma ci guadagnerai anche in sicurezza (di questo argomento ne abbiamo parlato qui).

Ancora qualche utile informazione sulla foratrice BoxMe. Il diametro del foro realizzato con il nostro attrezzo è di circa 32 millimetri ma allargarlo è un gioco da ragazzi: con l’ausilio di un manico di un martello è possibile arrivare a un diametro di circa 50 millimetri come ben illustrato in questo video:

“Abbiamo sempre usato la classica sega a tazza!”, ” La sega a tazza costa di meno”: ecco alcune delle obiezioni che negli anni abbiamo ricevuto.

La nostra risposta è che la foratrice BoxMe non si usura come una tradizionale sega a tazza e che l’esecuzione dei forti sui montanti delle pareti in cartongesso è decisamente più agile e veloce.

Provare per credere. Ricorda: tutti i prodotti BoxMe sono stati concepiti e realizzati da elettricisti per elettricisti, idraulici, cartongessisti e, in generale, a tutti coloro che devono realizzare un foro su una doga (anche per impianti di telefonia e reti Internet).

Acquista subito la foratrice BoxMe.

Iscriviti alla Mailing List di Boxme!